TECNICHE:  EFT, TAT, HEARTMATH, MATRIX 2 POINT,HO'OPONOPONO

La tecnica E.F.T. (Emotional Freedom Technique)

 

La più conosciuta e la più datata delle MET (Meridian Energy Techniques) si chiama EFT (Emotional Freedom Technique). Ideata negli anni '80 dall'Ingegnere Gary Craig (sulle orme delle esperienze del Dr. Callahan, psicologo clinico americano), si basa su un principio importante: "ogni emozione negativa è legata ad un blocco dell'energia".

 

Con l'EFT, Craig apre la porta ad un connubio straordinario ed altamente innovativo: quello fra benessere e Fisica Quantistica ! La tecnica mette assieme le leggi che governano l'energia che scorre nei Meridiani Agopunturali e la linguistica (frasi di senso compiuto, ma a forte carica emozionale).

 

Il collante fra scienza agopunturale (vecchia di migliaia di anni, ma validissima ancora oggi) e Fisica Quantistica è rappresentato dalla Programmazione NeuroLinguistica (PNL), ovvero: il linguaggio come strumento potente per il benessere emozionale, finanziario, relazionale, ecc..

Immagine di un atomo
Atomo

 

Nasce il concetto di autonomia, di self help, ma anche di integrazione con discipline che fino ad ora erano state studiate come separate.

 

La tecnica EFT (con le sue molteplici varianti) è effettuata dal Dr. Vaccai Danilo, che da molti anni applica queste discipline su sé stesso, le insegna ai suoi pazienti e corsisti, ed aiuta gli altri ad acquisire una progressiva autonomia nel vivere con soddisfazione ed entusiasmo. Le basi si imparano velocemente, sia di persona in studio, sia su Skype.

 

Dopo l'EFT, il settore si è notevolmente allargato, con studi anche su Riviste Scientifiche internazionali. Hanno fatto la comparsa altre MET, sempre basate sugli stessi concetti basilari, che nei Corsi e nelle sessioni individuali vengono affrontate.

 

L'EFT stesso si è molto evoluto, grazie anche agli studi della Dott.ssa Patricia Carrington e di altri studiosi conosciuti in tutto il mondo. E' possibile approfondire questi concetti  cliccando sui links dei siti indicati.

 

Le tecniche Heartmath

Immagine di un cuore fatto di acqua
Tecniche Heartmath

Altre tecniche particolarmente adatte per la gestione dello stress sono quelle ideate dall'Istituto Heartmath (vedi links). Questo Istituto è riconosciuto come autorità mondiale nella fisiologia delle emozioni, dello stress e delle prestazioni ottimali. 

 

Il Sistema Heartmath offre soluzioni pratiche ed altamente efficaci per ridurre lo stress, l'ansia, la depressione, l'insonnia. Le tecniche Heartmath, utilizzate da grandi Centri (NASA Goddard Space Flight Center, Boeing, Stanford Business School, Stanford Hospital), conducono ad uno stato fisiologico e psicologico molto diverso da quello del rilassamento: la coerenza.

 

La coerenza fisiologica si ottiene quando il cuore, il cervello e il sistema nervoso funzionano in armonia. Queste tecniche si imparano con 2-3 sedute di un'ora ciascuna (singolarmente o anche in 2-3 persone) di persona in studio o anche su Skype. Questi argomenti vengono approfonditi anche nel Corso Gestione dello Stress e Creatività.

 

La tecnica TAT (Tapas Acupressure Technique)

Immagine che illustra come fare la posa TAT
Posa TAT

 

                    TAT (registered trademarks of Tapas Fleming)

 

E' una potente e profonda tecnica di guarigione, che combina il tenere a contatto le dita con alcuni punti agopunturali, mentre si pone l'attenzione su un problema. Adatta a bambini e adulti. Si impara facilmente, per poterla effettuare da soli, in piena autonomia. La TAT Non richiede abilità particolari: una delle più amate dai pazienti.

 

                           AMBITI  DI  AZIONE  DELLA  TAT

 

Emozioni negative, aspetti emozionali di malattie fisiche, traumi emotivi, denaro e successo, convinzioni limitanti, interpretazione dei sogni, per scoprire le peggiori qualità nascoste.

 

 

 

 

Ho'oponopono

Fotografia Hawaii
Ho'Oponopono - Hawaii

Ho'Oponopono è una antica tecnica utilizzata nelle Hawaii, che serve principalmente per "pulire" i ricordi. La parola Ho'Oponopono in hawaiano significa "mettere le cose al posto giusto".

 

Il principio base sta nel fatto che tutto quello che percepiamo al di fuori di noi, lo abbiamo creato noi stessi con i nostri pensieri, le nostre emozioni, le nostre convinzioni e i nostri ricordi.

 

Ed il serbatoio dei ricordi è il nostro subconscio: ma è proprio quello che afferma anche la moderna Fisica Quantistica !! Esistono ricordi ereditati, ricordi dell'età pre-scolare e ricordi traumatici che devono essere "puliti", e l'Ho'Oponopono è spettacolarmente efficace nel farlo, con modalità semplicissime ed applicabili da tutti.

 

La tecnica consente di sciogliere blocchi, che non sono altro che memorie che ripetono gli errori del passato. Quindi, l'Ho'Oponopono ci libera dal passato. La sua versione moderna, fondata da Morrnah Nalamaku Simeona, e rivisitata dal Dr. Hew Len, mantiene l'antica filosofia hawaiana, ma con una procedura più snella e applicabile su sé stessi.

 

E' anche possibile associare l'Ho'Oponopono ad altre tecniche energetiche, come l'EFT (vedi sopra), o anche la Matrix 2 Point (vedi sotto), in modo da rendere il tutto più veloce e potente.

 

Matrix 2 Point

Elettroni collegati
Elettroni in Correlazione Quantistica

Una delle più recenti tecniche scoperte è la Matrix 2 Point, di Martina e Frank Klimpel, ampiamente diffusa in Germania e recentemente introdotta in Italia.

 

Per essere precisi, le basi del metodo sono molto simili a quelle della ormai famosa Matrix Energetics di Richard Bartlett e, se vogliamo, ha anche similitudini con il Quantum Entrainment di Frank Kinslow, ambedue Chiropratici americani.

 

E' un grande strumento di lavoro, applica i concetti basilari della Fisica Quantistica in modo semplice, divertente, che possono fare tutti, ma richiede (come è ovvio che sia) una preparazione dell'operatore. Consente di lavorare su problematiche fisiche ed emozionali, ed ha il pregio (non di poco conto) di bypassare i filtri della mente logica.

 

Bisogna imparare a collegarsi con il potente Campo Cardiaco (vedi Istituto Heartmath), per connettersi con le informazioni delle quali abbiamo bisogno. Poi, bisogna collegare simultaneamente due punti per creare una correlazione quantistica (Entanglement) fra la realtà manifestata ed il punto del potenziale cambiamento. Una delle caratteristiche principali della tecnica Matrix 2 Point che la rende così efficace, è la velocità del processo.